DERMATITE E DISTURBI DELLA PELLE

Parlando di pelle ci riferiamo ad uno degli organi più grandi del nostro organismo caratterizzato rispetto agli altri dalla “manifestazione” ovvero dal fatto di mostrarsi e mostrare i propri cambiamenti anche quelli patologici.

La pelle è un organo “frontiera”. E’ infatti un limite, quello del nostro corpo che rappresenta un confine. I Cinesi lo definirebbero con i termini “biao-li” ovvero esterno interno, tessuto e fodera.

Questo ci dice che la pelle è la frontiera del nostro corpo, campo di espressione tra la parte interna (interiore) ed il mondo che sta al di fuori.

Dermatite

In Medicina Cinese la pelle è correlata al Polmone e risuona con l’Energia del Metallo che è la “messa in forma”. Il Polmone la nutre e la mantiene nella condizione migliore.

Nonostante il fatto che il Polmone sia legato al naso e quindi al senso dell’odorato, la pelle è l’organo del tatto. In questo senso risente di quelli che sono i con-tatti con gli altri e quindi del modo in cui il rapporto con l’esterno viene elaborato al nostro interno.

La pelle è collegata al III chakra legato al movimento fuoco, localizzato al plesso solare almeno nella funzione tattile insieme ai muscoli, al sistema digerente, agli occhi ed al viso. Il III chakra , Manipura ovvero gemma lucente è legato al potere personale, alla sua espressione libera miscelando le forze più materiali di spinta che provengono dai chakras inferiori con quelle della coscienza che risiedono in quelli superiori. La presa di consapevolezza che otteniamo tra questi due poli dà una volontà che ci conduce verso la realizzazione dei nostri obiettivi sentendosi liberi di ascoltarci nel profondo e di esprimersi.

I disturbi di pelle manifesteranno quindi dis-agi a questo livello e il loro trattamento non potrà prescindere da questa presa di coscienza pena il perdere un’importante occasione per evolvere. Specialmente nel caso di un disturbo che interessi buona parte della pelle ci troviamo di fronte ad un problema di tipo psicologico, interiore, e il semplice cancellarlo attraverso creme o pratiche varie senza affrontarne la causa profonda è svilire la persona e ridurla ad semplice elemento meccanico.

Lo stesso se il tutto viene classificato sotto etichette stereotipate come stress o ansia ecc. e poi non affrontato adeguatamente.

In questo senso dobbiamo anche tenere presente che se il problema è limitato ad una certa area bisogna tenere anche presente il suo valore simbolico che si sposa con quello generale della pelle.

Ricordiamo poi che spesso la pelle rappresenta un organo di drenaggio che vicaria gli organi emuntori per antonomasia come fegato, reni ed intestini per allontanare tossine o calore quando questi non sono in grado di farlo.

Tenere presenti tutti questi aspetti è fondamentale per risolvere i disturbi di pelle in maniera corretta e profonda.

La Medicina Cinese, l’Omeopatia, la Fitoterapia, la Floriterapia, la Nutrizione, la Biorisonanza, il Counselling sono tutte tecniche applicate allo Studio Salute che permettono di affrontare i disturbi di pelle in modo articolato ed armonico.

Studio Salute, Scandicci (FI)

Per consulti chiamare il 320 95 22 446

Condividi